MONTEFIASCONE, POTEVA PRENDERSI LASTRA A SIGNA…

 Il Montefiascone esce dal difficile campo di Lastra a Signa con una sconfitta (6 a 4 nella prima partita) ed una vittoria (9 a 3 nella seconda): un buon risultato, che però va stretto ai giallo-verdi. Due belle partite, con il WiPlanet che batte di più (33 valide contro 18), e fa anche meno errori, 1 solo nella giornata, contro 2 dei Lancers, con la ciliegina di due bei doppi giochi. La ragione della mancata doppia vittoria sta tutta nei corridori rimasti in base: ben 23 per il WiPlanet, mentre i Lancers sono stati più bravi e fortunati nello sfruttare le occasioni, lasciando in base solo 14 corridori. Ma nelle partite equilibrate sono gli episodi a determinare il risultato: così il lanciatore partente falisco Matteo Carletti (per lui 6,2 innings lanciati, con 6 valide concesse, 1 base su ball ed un colpito), dopo aver controllato alla grande l’attacco toscano per 6 innings (solo 5 battitori arrivano in 1 base), sul punteggio di 3 a 1 per il WiPlanet, anche a causa di qualche incertezza della difesa, concede alcune valide consecutive al settimo inning, che portano ai Lancers i 5 punti che risulteranno decisivi. Vano il tentativo di rimonta giallo-verde, ben controllato dal lanciatore avversario Perez Silva.
Anche la seconda partita viene decisa da un big inning, questa volta per 6 punti a favore del WiPlanet. Infatti, mentre Michele Carletti controlla ottimamente l’attacco toscano (6,2 innings, 4 Basi su ball ed 1 colpito, 3 strike out e 6 valide concesse), i falisci al 6° inning con 6 valide consecutive ed una base su ball incamerano i 6 punti che alla fine risulteranno decisivi, visto che il rilievo Hernandez chiude alla grande subendo un solo punto.
Oltre alle ottime prove dei lanciatori, in battuta si sono distinti Salgado (7 valide su 9), Gomez (7 su 10), Hernandez (4 su 8) e Matteo Carletti (4 su 10): eccezionale Michele Carletti, che, sceso dal monte, ha battuto 2 valide su 2 turni.
“Sono contento della squadra – ha dichiarato il manager Salgado – rimane un pizzico di amarezza perché potevamo ottenere una doppia vittoria che avremmo meritato, ma abbiamo incontrato una squadra solida che sono certo lotterà insieme a noi per i play-off. Sono particolarmente contento del rendimento dei lanciatori, sia Matteo che Michele e i rilievi Vaglio e Hernandez, e del rendimento in battuta del centro del line-up. Ora una settimana di riposo, utile per recuperare l’infortunato Leonardo Ceppari e qualche acciacco di altri giocatori”.
Continua il grande equilibrio di questo girone della Serie B, nel quale solo il Livorno ha ottenuto una doppietta, a spese dei Red Jack Grosseto che scivolano all’ultimo posto. Il CALI, dopo l’innesto dei due lanciatori, continua a risalire la classifica, andando a vincere una partita ad Alghero, mentre il Salerno divide la posta con il Latina. In settimana dovrebbe arrivare l’esito del reclamo dei Lancers contro il CALI, che deciderà se il WiPlanet sarà primo o secondo in classifica.

RISULTATI D
CATALANA ALGHERO CALI ROMA 2-7 12-4
LASTRA A SIGNA MONTEFIASCONE 6-4 9-3
RED JACK GROSSETO LIVORNO 5-6 1-11
THUNDERS SALERNO LATINA 12-11 4-5

CLASSIFICA
Lancers Lastra a Signa 12 9 3 750

MONTEFIASCONE 17 12 5 706
Catalana Alghero 17 11 6 647
Latina 16 8 8 500
Livorno 16 7 9 438
Thunders Salerno 14 6 8 429
Cali Roma 14 4 10 286
Red Jack Grosseto 18 5 13 278

error: Content is protected !!