LA VITERBESE CHIAMA, CALABRO RISPONDE?

Il tecnico calabrese è stato convocato per l’ undici luglio, insieme a tutti gli altri tesserati, giocatori e non, ma non è detto che risponderà alla chiamata. 

In quel caso rimarrebbe solo la rescissione del contratto e la società gialloblu nulla più gli dovrà. 

Per lui – e per i giocatori – c’ è pochissimo tempo per trovare squadra, altrimenti dovranno essere presenti l’undici di giugno, sempre che per quella data non sia cambiata la situazione della proprietà. 

Tra i diversi incontri infruttuosi ce ne potrebbe essere uno in grado di trovare l’ accoglimento da parte di Camilli.  Vedremo. 

error: Content is protected !!