Karting. Da oggi a Napoli la terza prova del Tricolore

Il Campionato Italiano ACI Karting scende in pista a Sarno sul Circuito Internazionale Napoli per la terza prova che vede al via tutte le categorie del Tricolore 2019: KZ2, 60 Mini, KZN Under (fino a 35 anni), KZN Over (da 36 anni), Trofeo di marca Iame e Trofeo di marca Rok con le categorie Junior e Senior. 

Da giovedì 4 luglio iniziano le prove libere (escluso KZN), che proseguono venerdì con tutte le categorie. Nel pomeriggio di venerdì 5 luglio si disputano anche le prove cronometrate di qualificazione, sabato 6 luglio manches, domenica 7 luglio doppie finali per ogni categoria.

Sarno è la tappa cruciale del Campionato Italiano, giro di boa della stagione che potrebbe rivelarsi determinante per le classifiche, per eventuali fughe in avanti, ma anche per rimescolare le carte in vista del rush finale delle ultime due prove in calendario: 28 luglio ad Adria e 1° settembre a Val Vibrata. 

KZ2. In KZ2 Simone Cunati (CRG-Tm) ha preso un bel margine, ben 54 i suoi punti di vantaggio sui rivali grazie alle doppie vittorie in Gara-1 a Castelletto e Siena. Insegue Francesco Iacovacci (Maranello-Tm), sempre fra i migliori ma ancora in credito di vittorie, e Alex Irlando (BirelArt-Tm) che vanta una vittoria in Gara-2 a Castelletto. Marco Tormen (Parga-Tm) si è inserito al quarto posto con una vittoria in Gara-2 a Siena. A ridosso delle prime posizioni troviamo Cristopher Zani (BRM-Tm), Davide Forè (TK-Tm) e Giuseppe Palomba (Croc-Tm), tutti ben determinati a recuperare terreno nei confronti di Cunati.

La classifica KZ2: 1. Cunati punti 110; 2. Iacovacci 66; 3. Alex 63; 4. Tormen 46; 5. Zani 41; 6. Forè e Palomba 35; 8. Lanzeni 32; 9. Marseglia, Baldi e Buran 30.

60 MINI. Particolarmente combattuta la 60 Mini, con una classifica abbastanza corta dove al comando si presenta il giovane inglese William MacIntyre (Parolin-Tm), ma nelle 4 finali finora disputate fra Castelletto e Siena, si sono avuti 4 vincitori diversi. Macintyre è in testa grazie alla vittoria in Gara-1 nella prima prova di Castelletto e altri piazzamenti, Giovanni Trentin (Parolin-Tm) è secondo con la vittoria in Gara-1 nella seconda prova di Siena, il giamaicano Alex Powell (Energy-Tm) è terzo con una vittoria in Gara-2 a Castelletto. La quarta vittoria è andata a Francesco Marenghi (Energy-Tm) in Gara-2 a Siena e occupa la settima posizione in campionato, preceduto da Andrea Filaferro (Tony Kart-Tm), quarto in classifica andato due volte a podio, Manuel Scognamiglio (Tony Kart-Tm), quinto con un podio, Nicola Tsolov (Parolin-Tm), sesto con un podio, ma ora in forse per le conseguenze di un incidente in una recente gara.

La classifica 60 Mini: 1. MacIntyre punti 98; 2. Trentin 76; 3. Powell 72; 4. Filaferro 66; 5. Scognamiglio 56; 6. Tsolov 48; 7. Marenghi 35; 8. Irfan 34; 9. Al Dhaheri 30; 10. Saeter 23.

KZN UNDER. Per la KZN a Sarno si tratta della seconda prova di stagione dopo l’apertura di Siena. La prima prova della KZN Under ha messo in evidenza Roberto Cesari (Top Kart-Tm) e il campione 2017 Emanuele Simonetti (Tony Kart-Tm) che sono andati ad occupare rispettivamente la prima e seconda posizione, con Cesari vincitore della prima finale e Simonetti con un piazzamento in Gara-1 e podio in Gara-2. La vittoria in Gara-2 a Siena è andata invece a Filippo D’Attanasio (Formula K-Tm) che ha potuto inserirsi in quinta posizione, preceduto da Alessio Mordini (Energy-Tm) e Andrea Pastorino (BirelArt-Tm) andati tutti e due a podio in Gara-1.

La classifica KZN Under: 1. Cesari punti 48; 2. Simonetti 42; 3. Mordini 40; 4. Pastorino 38; 5. D’Attanasio 35; 6. Tolfo 26; 7. Massatani 24; 8. Lucini 21; 9. Cavina 13; 10. Menegatti e Fasano 9.

KZN OVER. Anche in KZN Over nelle due finali di Siena ci sono stati due vincitori diversi, in Gara-1 Roberto Profico (Tony Kart-Tm), in Gara-2 Simone Torsellini (KR-Iame), che sono andati ad occupare le prime due posizioni in classifica con Profico a quota 52 punti davanti a Torsellini con 46 punti. In terza posizione si è portato un altro sicuro protagonista, Riccardo Nalon (Parolin-Tm), andato a podio in Gara-1, seguito da Marco Pagani (Parolin-Tm), Marco Ruschioni (TK-Tm) sul podio di Gara-2, Fabio Ferretti (Tony Kart-Vortex) e dal campione 2018 Cristian Griggio (Maranello-Tm). Attesi ad esprimere le loro potenzialità sono Claudio Tempesti (CRG-Tm) e Andrea Spagni (Maranello-Tm), che a Siena hanno mancato l’appuntamento nelle prime posizioni.

La classifica KZN Over: 1. Profico punti 52; 2. Torsellini 46; 3. Nalon 38; 4. Pagani 34: 5. Ruschioni, Ferretti e Griggio 30; 8. Tempesti 14; 9. Spagni 13; 10. Feola 9.

X30 JUNIOR. Nella X30 Junior Cristian Bertuca (BirelArt-Iame), con una vittoria in Gara-1 a Castelletto e una seconda vittoria in Gara-2 a Siena, si è confermato leader della classifica con 104 punti e un vantaggio di 30 punti sul primo dei rivali, Francesco Pulito (KR-Iame), campione italiano della categoria nel 2018, che insegue con all’attivo una vittoria in Gara-2 a Castelletto e un podio a Siena. Fra i migliori di questo inizio di stagione anche Michael Barbaro Paparo (KR-Iame), terzo in classifica con un podio, seguito da Paolo Gallo (Gold-Iame) e Ariel Elkin (Intrepid-Iame). Al suo debutto in campionato a Siena Alessandro Cenedese (KR-Iame) con la vittoria in Gara-1 è subito balzato al sesto posto.

La classifica X30 Junior: 1. Bertuca punti 104; 2. Pulito 74; 3. Paparo 67; 4. Gallo 58; 5. Elkin 54; 6. Cenedese 44; 7. Trulli 37; 8. Pujatti 35; 9. Rossi 32; 10. Megna 26.       

X30 SENIOR. Nella X30 Senior dominatore della categoria si è rivelato Edoardo Ludovico Villa (TB Kart-Iame), autore di tre successi consecutivi nelle 4 finali disputate fra Castelletto e Siena, con una sola battuta d’arresto nell’ultima finale della prova senese. Una buona continuità di risultati l’hanno ottenuta anche Leonardo Caglioni (KR-Iame), tre volte a podio nelle quattro finali e secondo in campionato a 22 punti di distacco, Valentino Baracco (Croc-Iame) a -36, Leonardo Fornaroli (KR-Iame) a -54. Mattia Ingolfo (KR-Iame) al suo debutto in campionato a Siena ha messo a segno una vittoria in Gara-2 inserendosi in settima posizione, alle spalle di Cristian Comanducci (Tony Kart-Iame) e Danny Carenini (CRG-Iame) assente a Siena.

La classifica X30 Senior: 1. Villa punti 108; 2. Caglioni 86; 3. Baracco 72; 4. Fornaroli 54; 5. Comanducci 49; 6. Carenini 38; 7. Ingolfo 35; 8. Russo 34; 9. Scognamiglio 21; 10. Van Splunteren 20. 

ROK. Le due categorie Rok tornano in pista dopo la prova di Castelletto. Nella Rok Junior a Sarno si presenta in testa Piero Ragone (Tony Kart-Vortex), vincitore di tutte e due le finali della prima prova, seguito da Matteo De Palo (FA-Vortex) e da Matteo Zaffarano (Tony Kart-Vortex).

La classifica Rok Junior: 1. Ragone punti 33; 2. De Palo 26; 3. Zaffarano 19; 4. Simioni 17; 5. Colombo 13; 6. Ladina 11; 7. Maynes 10,5; 8. Chiurato 7,5; 9. Donno 6,5.

Nella Rok Senior è David Locatelli (Kosmic-Vortex) il leader di classifica grazie al doppio risultato di Castelletto, secondo posto in Gara1- e vittoria in Gara-2. Al secondo posto si è portato Davide Cordera (FA-Vortex) con due piazzamenti, mentre in terza posizione è Giorgio Molinari (Exprit-Vortex) autore del successo in Gara-1 a cui però è seguito un ritiro nella seconda finale.

La classifica Rok Senior: 1. Locatelli punti 56; 2. Cordera 42; 3. Molinari 40; 4. Moncini 32; 5. Mira 22; 6. Zuccante 19; 7. Gaglianò 18; 8. Bernardi 16; 9. Croccolino 14; 10 Biagioli 13.

Le prove del Campionato Italiano ACI Karting 2019:

1^ prova, 12.05.2019, Circuito 7 Laghi Kart, Castelletto di Branduzzo (PV)
Categorie 60 Mini, KZ2, X30 Junior e Senior, Rok Junior e Senior

2^ prova, 09.06.2019, Circuito di Siena, Castelnuovo B.ga (SI)
Categorie 60 Mini, KZ2, KZN, X30 Junior e Senior

3^ PROVA 07.07.2019, CIRCUITO INTERNAZIONALE NAPOLI, SARNO (SA)
CATEGORIE 60 MINI, KZ2, KZN, X30 JUNIOR E SENIOR, ROK JUNIOR E SENIOR

4^ prova 28.07.2019, Adria Karting Raceway, Adria (RO)
60 Mini, KZ2, X30 Junior e Senior, Rok Junior e Senior

5^ prova, 01.09.2019, Kartodromo Val Vibrata, Sant’Egidio alla Vibrata (TE)
Categorie 60 Mini, KZ2, KZN, X30 Junior e Senior

La quarta prova di Adria avrà validità del coefficiente 1,5 per le categorie Rok, la quinta prova di Val Vibrata avrà validità del coefficiente 1,5 per tutte le categorie impegnate in questo ultimo evento.

Per le classi 60 Mini, KZ2, X30 Junior, X30 Senior, la classifica finale è determinata dalla somma dei migliori otto punteggi. Per le classi KZN, Rok Junior e Rok Senior, la classifica finale è determinata dalla somma dei migliori quattro punteggi.

error: Content is protected !!