LUIS NAZARIO DE LIMA, SEMPLICEMENTE… RONALDO!

Il 20 giugno 1997, Massimo Moratti versava nelle casse del Barcellona 48 miliardi di lire più altri 3, equivalenti della clausola rescissoria e dell’indennizzo per l’acquisto del giocatore più forte che l’Inter abbia mai avuto nelle sue fila: Luis Nazario de Lima RonaldoIl Fenomeno.

Fu acquistato quel giorno, venerdì 20 giugno. Un vero e proprio braccio di ferro quello fra le società, perché Ronaldo sembrava avesse trovato l’accordo con il Barca. Poi però proprio il calciatore disse di aver rotto con gli azulgrana. E allora si accasò all’Inter, a Milano. Fu una notizia così shock da far virare le quote dei bookmakers proprio sull’Inter come futura prima squadra d’Italia (1997/1998). Del resto il giocatore più forte al mondo ora vestiva la numero 10 nerazzurra. Che giocatore, Ronaldo. Fu accolto alla grande e quell’Inter, pur non dimostrando un gran gioco, era efficacissima: palla a Ronaldo e s’abbracciamo. E quasi sempre funzionava. Ronaldo termina la stagione a 25 reti in Serie A. In Coppa UEFA sono 6 segnature a fronte di 11 match.

Favoloso giocatore, Ronaldo. Aveva davvero tutto: uno scatto spaventoso, trai più veloci di sempre, un controllo di palla incredibile, una tecnica d’oltre mondo, destro, sinistro, skills. Forse il colpo di testa era il suo punto debole, ma con un paio di ginocchia diverse e un’assimilazione calorica differente sarebbe davvero potuto essere il più grande di sempre. Nonostante gli infortuni, comunque, molti ricordano Ronaldo proprio come il migliore. TheBest in the World: O Fenomeno.

(D.E.)

error: Content is protected !!