Boxe. Boschiero: “A Firenze diventerò campione IBF. Voglio il mondiale!”

L’ex campione d’ Europa dei pesi superpiuma Devis Boschiero (47 vittorie, 21 prima del limite, 6 sconfitte e 2 pareggi) sarà uno dei protagonisti della grande manifestazione che avrà luogo il 19 settembre alla Tuscany Hall di Firenze: sfiderà l’imbattuto spagnolo Ivan Tomas (9-0-1 con 3 vittorie per KO) sulla distanza delle 10 riprese per il vacante titolo internazionale IBF dei pesi superpiuma. Organizzata dalla Opi Since 82, da Matchroom Boxing Italy e dal servizio streaming DAZN che la trasmetterà in diretta, la riunione offrirà un grande clou: l’aretino Orlando Fiordigiglio (31-2 con 13 KO) difenderà sulla distanza delle 10 riprese il titolo internazionale IBF dei pesi superwelter contro l’inglese Sam Eggington (26-6 con 15 KO) che ha nel suo
curriculum la vittoria per KO all’ottavo round contro il celebre Paul Malignaggi (ex campione del mondo dei pesi superleggeri e welter). Per il 38enne Devis Boschiero, conquistare il titolo internazionale IBF è
fondamentale per proseguire ad alto livello una carriera professionistica iniziata nel dicembre 2004. In quasi quindici anni di battaglie sul ring, sempre nella categoria dei pesi superpiuma, Boschiero è diventato anche
campione d’Italia, dell’Unione Europea ed ha sfidato il campione del mondo WBC Takahiro Ao perdendo ai punti per decisione non unanime (un giudice aveva assegnato la vittoria a Boschiero per 116-113 mentre glialtri due avevano 115-113 in favore di Ao). Ivan Tomas ha meno esperienza di Boschiero, ha combattuto solo una volta per un titolo – quello spagnolo pareggiando contro Franck Urquiaga – ma è molto più giovane
(26 anni) ed è motivato perché battere un avversario di nome come Boschiero può solo accelerare la sua scalata al vertice.

error: Content is protected !!