BUON TEST PER LA STELLA

Secondo test esterno quello sostenuto dalla Stella Azzurra Viterbo-Ortoetruria a Roma sul campo della UISP XVIII, formazione che disputa il campionato di Serie C Silver. Un’avversaria il cui roster è composto da molti giovani, alcuni dei quali veramente interessanti, il cui gioco si basa su buona tecnica individuale, velocità di manovra e pregevoli percentuali al tiro.
Amichevole disputata alle 21,15 nella quale la Stella ha prevalso con il punteggio finale di 60 a 52 ed organizzata in sostituzione di quella che si sarebbe dovuta giocare due giorni prima al PalaMalè contro Todi, che però ha visto la rinuncia degli umbri.
L’Ortoetruria è apparsa meno brillante che nella prima uscita contro i tudertini, patendo soprattutto una serata poco felice da fuori ed un po’ di affaticamento atletico dovuto ad una settimana di intensi allenamenti, ma soprattutto l’assenza di Rogani, Piazzolla e Berto, fermi per
indisponibilità ed infortuni, che hanno ridotto a solo otto le rotazioni messe in campo da Fanciullo.
Il coach però ha così potuto provare soluzioni diverse rispetto a quelle viste nella prima amichevole disputata dai suoi, alcune delle quali sono apparse interessanti. Tra le fila dei viterbesi De Gregorio miglior realizzatore con 23 punti.
Da martedì quattro sedute di allenamento e poi torna a Viterbo il “Memorial Ugo Rotelli”, giunto
quest’anno alla sua quarta edizione e che si disputerà al PalaMalè il 21 e 22 settembre.

error: Content is protected !!