ANTS, I PRIMI PUNTI DEL CAMPIONATO

La Belli 1967 conquista i primi due punti della sua stagione in serie A2, sconfiggendo 59-47 il team High School Basket Lab Roma al termine di un match caratterizzato da sprazzi di buona pallacanestro alternati a tanti errori nella gestione del pallone (ben 57 palle perse totali per le due squadre, di cui 36 delle giovanissime ospiti, tutte nate tra il 2001 e il 2004).

Inizio decisamente positivo per la Belli 1967 che, trascinata da Grimaldi, scappa subito sul 7-0 mettendo pressione al quintetto ospite che però, con pazienza e approfittando anche di qualche palla persa di troppo delle padrone di casa, recupera fino all’8-8 siglato da Braida.

Coach Scaramuccia chiama timeout e quel minuto di sospensione risulta decisivo; sul parquet ritorna una squadra trasformata nell’atteggiamento ma soprattutto con una rinnovata precisione al tiro. Due triple di Veinberga lanciano un 10-0 prima della sirena di fine primo quarto, parziale che si allunga fino al 13-0 con la tripla di Boccalato che rappresenta la quarta conclusione pesante in poco più di dieci minuti (contro le sole tre di tutto il match inaugurale a Selargius). I tecnici ruotano molto le giocatrici a disposizione ma è sempre il team di casa a dettare il ritmo e un gioco da tre punti di Boccalato seguito da un canestro di Gasbarri siglano il +20 che rimane fino alla sirena di metà gara.

Nel terzo periodo il primo passaggio a vuoto della Belli 1967 che, in pochi giri di lancette, vede praticamente dimezzarsi il divario acquisito. Si scatena Blasigh con due triple, le dà man forte anche Ronchi, sempre dalla lunghissima distanza, e le romane si ritrovano a -11 (37-26). Il momento di difficoltà viene superato con la tripla di Spirito che innesca un break gialloblù di 16-5; oltre al capitano protagonista assoluta è Giulia Patanè che realizza nove punti nel solo terzo quarto mettendo in mostra ottimi movimenti offensivi. Quando suona la sirena di fine terzo periodo il divario è nuovamente di assoluta sicurezza per la Belli 1967 che conduce 53-31.

Il quarto parziale comincia bene per le ragazze di Carlo Scaramuccia, con due canestri consecutivi di Bevolo che fruttano il 57-31 interno; è però l’ultimo sussulto della Belli 1967 che probabilmente stacca troppo presto la spina e torna a commettere troppi errori nella gestione del pallone. Le ospiti trovano qualche buon canestro, prendono fiducia e si riavvicinano con cinque punti di Blasigh e le buone iniziative di Ronchi. E’ tardi però per mettere in dubbio il successo delle gialloblù che possono così mettere da parte due punti preziosi; sabato prossimo, ancora al PalaMalè di Viterbo, servirà ben altra concentrazione lungo tutti i quaranta minuti per pensare di battere un’avversaria quotata come Ariano Irpino.

Belli 1967 Landscape Viterbo – High School Basket Lab Roma  59 – 47

Belli 1967: Martin 4 (0/2,1/1), Grimaldi 9 (2/4,1/5), Bevolo 6 (3/4), Veinberga 8 (1/2,2/5), Gasbarri 2 (1/1), Boccalato 9 (2/6,1/4), Patanè 10 (4/10,0/2), Cirotti 2 (1/3,0/1), Pasquali (0/2,0/2), Spirito 3 (0/2,1/1), Stoichkova 6 (2/7,0/1), Scordino (0/1 da due). All. Carlo Scaramuccia, Assistenti Allenatori Maria Chiara Scaramuccia e Francesca De Fraia

High School Basket Lab: Logoh 4 (2/6,0/4), Blasigh 18 (3/8,3/7), Ronchi 10 (3/5,1/2), Varaldi, Braida 8 (4/7), Volpe (0/1,0/1), Arado (0/2), Savatteri 4 (2/5), Egwoh 1, Keshi 2 (1/4), Medeot (0/1 da due), Rescifina (0/3 da due). All. Malakiano, Assistente Allenatore Angela Adamoli

Arbitri: Marcello Manco e Arianna Del Gaudio

Note: Tiri liberi Belli 1967 9/14, High School Basket Lab 5/11. Rimbalzi Belli 1967 35 (Stoichkova 9), High School Basket Lab 52 (Braida 9). Parziali primo quarto 18-8, secondo quarto 35-15, terzo quarto 53-31. Nessuna giocatrice uscita per 5 falli

error: Content is protected !!