GIALLOBLU, ONDATA DI AUTOSTIMA

La vittoria sul Bisceglie è servita a classifica e morale: ha convinto Lopez a regalare un intero giorno di riposo alla squadra, che tornerà al “Rocchi” sabato sera.
E’ servita – anche considerando la non eccelsa ispirazione offensiva del Bisceglie – per far fare un passo in avanti alla difesa, apparsa molto più scura di recenti esibizioni.
«Finalmente – ha detto in merito il tecnico Lopez – siamo riusciti a non prendere gol e non abbiamo subito un tiro in porta. Sicuramente si può fare di meglio, ma intanto godiamoci questa vittoria, poi penseremo a migliore, perché torneranno giocatori importanti, che attualmente mancano».
Ora il nono posto appare gratificante e più consono agli sforzi societari, seppur fatti a più riprese: posizione che potrebbe migliorare già sabato sera, dopo la partita con il Rende. Intanto c’è bisogno di confermare il rendimento di alcuni singoli che sono stati assai importanti per costruire la vittoria con il Bisceglie, arrivata dopo due soli punti in tre partite.
“De Giorgi – continua Lopez, riferendosi proprio a questo – è stato straordinario: ha avuto un problema per lungo tempo, ma ora sta bene e ha una condizione incredibile. Stessa cosa per Errico, nel senso dello stato di salute fisica e del rendimento che riesce a garantire. Abbiamo schierato dall’inizio Culina, che non giocava da un anno una gara intera: avevo timore che non ce la facesse, che si potesse far male, e invece ha giocato quasi tutta la partita.

error: Content is protected !!