F1, Alfa Romeo e Antonio Giovinazzi ancora insieme nel 2020

Il pilota italiano, 25 anni, gareggerà nella sua seconda stagione completa con la squadra che gli ha fatto il suo debutto nello sport nel 2017.

Antonio ha dimostrato maturità, entusiasmo e talento ed ha impressionato la squadra con il suo tasso di miglioramento e l’atteggiamento positivo. L’italiano, il primo pilota del suo paese a competere in F1 per un’intera stagione dal 2011, ha lavorato duramente per tornare alle corse dopo due anni di lavoro principalmente al simulatore: ha mostrato una capacità impressionante di adattamento e apprendimento, fornendo agli ingegneri utili feedback sull’auto C38 del team e riacquistare rapidamente la macchina da corsa che lo ha aiutato a raggiungere il secondo posto nella Serie GP2 2016.

Il pilota di Martina Franca, dopo un avvio prevedibilmente difficile con il team italo/svizzero è riuscito a prendere la giusta direzione dalla seconda metà di stagione in poi, conquistando punti pur avendo a disposizione un mezzo difficile. Dopo aver segnato i suoi primi punti in Formula 1 al Gran Premio d’Austria, Antonio si è ora affermato come pilota competitivo, abbinando il suo esperto compagno di squadra Kimi Räikkönen e sfidando punti in diverse occasioni, segnando nella sua gara di casa a Monza e in Singapore.

Antonio Giovinazzi: “Sono molto felice di stare con la squadra per il 2020. Sono grato per l’incredibile livello di supporto che ho ricevuto nella mia prima stagione completa in Formula 1: tutti i membri della squadra sono rimasti fedeli al mio da quando sono entrato e non vedo davvero l’ora di continuare il nostro viaggio insieme. Quest’anno abbiamo imparato molto e sono fiducioso di poter fare un grande passo avanti nella prossima stagione. Non sarò più un novellino quindi non ci saranno scuse per me: voglio essere competitivo fin dall’inizio del campionato e ripagare la fiducia che la squadra ha dimostrato in me. “

“Antonio ha lavorato veramente – ha dichiarato Frédéric Vasseur, Team Principal di Alfa Romeo Racing e CEO di Sauber Motorsport AG – bene quest’anno e sono estremamente lieto di confermare che correrà con l’Alfa Romeo Racing anche per la stagione 2020. Il modo con cui si è integrato con tutto il team e con cui ha costantemente migliorato le sue performance in questa sua prima stagione completa in Formula 1 ci rendono estremamente fiduciosi che possa esprimere pienamente il suo potenziale nel percorso che continueremo insieme. Antonio ha mostrato le sue doti di pilota molto veloce, avendo accanto un campione del mondo come Kimi, e ci aspettiamo che continui nella sua esperienza di crescita. I suoi riscontri tecnici, la sua etica del lavoro e il suo approccio positivo ci aiuteranno nello sviluppo continuo del nostro team”.

error: Content is protected !!