OGGI IN EDICOLA…

I Pugliesi, tornati da quattro anni in serie C, hanno centrato i playoff negli ultimi due e vogliono, ancor più, approdarvici in questa stagione. Rappresentano un interessante esame per la Viterbese, che gioca la sua seconda gara conseguiva al sud, dopo quella di Caserta. Un mese di novembre, quello gialloblu, che si sta rivelando – esattamente come era stato previsto – molto intenso e complicato, che si dipanerà fino alla sfida notturna di sabato 23 a Terni.
Intano ci sarà da affrontare questo Monopoli, anch’esso reduce dalla Coppa Italia infrasettimanale e anch’esso eliminato, per mano del Catanzaro.
Una Viterbese al completo potrà giocarsi questa sfida a testa alta, con la possibilità di strappare un risultato positivo, ma ci vorranno intensità e accortezza, soprattutto in difesa.
LOPEZ. “I nostri avversari sono forti, soprattutto in attacco – dice l’allenatore gialloblu – ma Tounkara e Volpe hanno segnato più gol. Per contrastare i loro attaccanti ci baseremo sui nostri difensori, ma penso che anche il Monopoli dovrà temere i nostri centravanti. La cosa migliore che vedo nel gruppo è l’entusiasmo nel lavoro: l’ho già detto alla dirigenza, che lo aveva, peraltro, notato durante gli allenamenti.
Per quanto riguarda la formazione, ci saranno alcune modifiche, ma cercheremo di mettere campo la squadra migliore. L’unico problema è che abbiamo riperso Palermo: abbiamo deciso di fermarlo per recuperarlo al meglio. Il Monopoli possiede una grande forza fisica e noi dovremo essere bravi a contrastarla.”

error: Content is protected !!