CDS

VITERBO – Viterbese, la “seconda” volta di Antonio Calabro!  “Mi aspetto una Cavese ostica – è il pensiero del nuovo allenatore gialloblu – come tutte le squadre di questa categoria, una squadra che può mettere in difficoltà chiunque. Pochi giorni fa ha fermato il Catanzaro sul pari e precedentemente ha fatto la stessa cosa con il Potenza.
Troveremo il campo bagnato, ma la cosa non mi preoccupa, perché dobbiamo essere sempre pronti a giocare in qualsiasi situazione. La scorsa stagione ho lavorato sull’essenziale per forza di cose, perché dovevamo giocare ogni mercoledì. Avere una settimana completa, però, ti consente di fare un discorso diverso, di poter curare molti più aspetti. Ho ritrovato un gruppo composto da ragazzi fantastici, da cui ero stato costretto a allontanarmi a malincuore: ora sono una squadra che sta bene insieme e che si allena con intensità. In questi giorni abbiamo lavorato su alcuni concetti che voglio inserire, per una squadra deve avere tutto, l’intensità, l’organizzazione.
Avremo qualche assenza. Errico è in Nazionale under 20, ma ho almeno un paio di elementi che possono prendere il suo posto. Palermo non è convocato e Scalera deve rientrare mentalmente e fisicamente: se lo farà, avremo un apporto importante come esterno destro”.

(continua sul CORSPORT di oggi…)

error: Content is protected !!