ALL’INTERVALLO. POCA VITERBESE, VANTAGGIO-AVELLINO

E’ stata davvero poca cosa la Viterbese nel primo tempo, nonostante un tentativo di vivacizzazione con Errico, giustamente confermato ds Calabro come interno, che nel finale di tempo è andato anche a fare l’attaccante aggiunto a sinistra, così come a destra lo ha fatto Pacilli. Ritmo lento e mancanza di continuità, oltre al solito errore della difesa, che, fino a questo momento, è risultato determinante, perchè ha portato al gol di Micovschi. Non sbaglia solo il passaggio Baschirotto, come qualcuno ha voluto rimarcare, ma Atanasov a non cercare di intervenire e Marckic che si è girato al momento del tiro.

error: Content is protected !!