AMARCORD. DOMENGHINI E LA TRIPLETTA NELLA FINALE DI COPPA ITALIA

Pizzaballa, Pesenti, Nodari, Veneri, Gardoni, Colombo, Domenghini, Nilsen, Calvanese, Mereghetti e Magistrelli. Questi vinsero per 3-1  contro il Torino la finale di Coppa Italia.

Il protagonista fu un ragazzo destinato a gesta eccelse con la maglia dell’Inter e a conquistare uno scudetto a Cagliari: Angelo Domenghini in quella finale con la maglia dell’Atalanta segnò una tripletta,cosa che non gli successe mai più durante la brillante carriera.

Prima la Coppa Italia, poi la Grande Inter. Tra il 1960 e il 1964 Domenghini giocò un totale di 69 partite con la maglia atalantina e realizzò 17 gol. Non aveva fatto una preparazione nel settore giovanile, non aveva avuto un percorso da calciatore, eppure chi ha avuto al fortuna di averlo visto giocare lo racconta come uno degli interpreti più forti mai visti in quella zona di campo.

Il suo contributo all’Atalanta fu assai importante, anche alle belle vittorie ottenute in campionato in casa della Juventus e dell’Inter.

error: Content is protected !!