UN ALTRO REGALO PER I NOSTRI LETTORI: IL LIBRO-COMPENDIO “FACCE DA GOL” DEL 2014

Non c’erano ancora  le tv e le radio locali, tantomeno i siti internet. Pochissimi i quotidiani. Uno di questi era Il Tempo, fondato da Renato Angiolillo, un “monumento dell’informazione”. Così appariva agli occhi di un ragazzo alle prime armi, affascinato dall’odore della carta stampata, più che della prospettiva di poter fare del giornalismo una professione redditizia.

Un vero e proprio sogno era vedere la tanto sospirata firma. Quella firma in neretto posta in fondo all’articolo pubblicato sul giornale. Non arrivava subito: prima c’era la sigla, l’acronimo di nome e cognome. Non era molto, ma pur sempre qualcosa da mostrare con orgoglio agli amici e conservare con cura.

 

error: Content is protected !!