A PROPOSITO DI POTENZA. QUELLA PARTITA IN BASILICATA DI 50 ANNI FA

stagione calcistica 1970-71

5^ GIORNATA  SERIE C/C  

POTENZA-VITERBESE   2-0 

POTENZA: Tarabocchia, Bongiovanni, Garbuglia, De Paoli, Cavazza, Caocci, Rinaldi, Gallo, Del Fabbro, Scarpa, Pinton. A disp.: Bissoli, Menichelli, Foresti. All. Mancinelli

Viterbese: Restani, Ciccozzi, Lorenzon, Pieri, Marini, Vuerich, Gargenti, Carnaroli, Pescosolido, Rigante’, Toscano. A disp.: Leonardi, Staccioli, Testorio. All. Merlin.

Rete: Del Fabbro al 5’; Rinaldi al 53’.

Difesa forte della Viterbese con Pieri, Marini e Vuerich, che riuscirono a neutralizzare, a meno della rete iniziale, e per quasi tutto il primo tempo i guizzi di Scarpa e le scorribande sulla fascia destra dell’ex juventino Bruno Rinaldi. La veloce ed estrosa ala destra rossoblu, infatti, in uno stato di forma strepitosa, al 53’ del secondo tempo realizzò la rete del raddoppio con una incursione in area laziale saltando il portiere Restani in uscita. Viterbese poco pericolosa in avanti con il solo Pescosolido ben marcato dall’ecclettico Garbuglia.

Una Viterbese che era abbastanza forte, decisamente più forte di quanto non dimostrò in quella stagione, di più della classifica, di più della salvezza acciuffata all’ultima giornata.

“Non meritavamo di perdere quel giorno e il gol a freddo ci condizionò molto. Non eravamo neanche troppo fortunati in quel periodo e si stava consumando il tempo concesso all’allenatore Merlin, che di lì a poco venne sostituito con Rambone, il tecnico più bravo che io abbia avuto.”

 

 

error: Content is protected !!