ERA INEVITABILE: RINVIATO IL CONSIGLIO FIGC!

Si sarebbe dovuto svolgere il 23 marzo, ma la Federazione ha comunicato poco che è stato rinviato il a data da destinarsi.  

Ma è chiaro – aggiungiamo  noi. Che Consiglio fai se non sai ancora minimamente quando potrai essere fuori dall’epicentro drammatico dell’emergenza virologica? Unica cosa sensata è – allenamenti compresi – rinviare tutto a dopo Pasqua per parlare di qualcosa di concreti e non di ipotesi, la maggior parte delle quali irrealistiche. Lo ripetiamo: ci si tolga dalla testa che il calcio possa riprendere il 2 di maggio, perchè significherebbe non rendersi conto di quale situazione sanitaria ci sia in Italia. Sperando che tutto migliori, il calcio potrà ripartire solo in estate, giocando giugno e luglio, anche agosto se serve, per completare il 2019/20. Per l’anno successivo ci sarà tempo per pensarne, anche iniziando ad ottobre con il calcio che dovrà per forza essere diverso, se uscirà dal dramma!

error: Content is protected !!