ANCHE MONZA DEVE ARRENDERSI!

A far discutere era stato il caso di Monza volley e la Presidente Alessandra Marzari, che aveva fatto proseguire regolarmente le sedute nel corso di queste settimane, nonostante i campionati siano fermi da inizio marzo e non si sa se e quando riprenderanno. Aveva anche affermato che c’era la rescissione del contratto per chi non voleva allenarsi. Ora deve arrendersi, dopo l’ultimo decreto governativo.  

Sono sospese altresì le sedute di allenamento degli atleti, professionisti e non professionisti, all’interno degli impianti sportivi di ogni tipo“. Questo è quanto recita il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri pubblicato nella tarda serata di ieri dopo la conferenza stampa indetta dal premier Giuseppe Conte, l’Italia resterà in zona rossa fino al prossimo 13 aprile per affrontare l’emergenza coronavirus e ai divieti attualmente in vigore è stato aggiunto quello appena citato: gli sportivi non potranno allenarsi in gruppo all’interno di strutture al coperto. Su questo punto si era battuto molto il Ministro dello Sport Vincenzo Spadafora, con questa norma si è dato uno stop definitivo allo stop professionistico fino a Pasquetta.

.

error: Content is protected !!