CDS

VITERBO – Nei momenti più bui ci si stringe attorno alle cose più care, magari anche rispolverando i ricordi belli come stimolo ad andare avanti, a sperare. Tra i ricordi belli della Viterbese, evidentemente, ci sono quelli dei giocatori più rappresentativi che si sono succeduti nel tempo, soprattutto ai capitani, molti dei quali sono rimasti nel cuore della gente. Abbiano voluto sentire tre di questi, Maurizio Coppola, Carmine Parlato e Roberto Vuerich, che hanno indossato la fatidica fascia in tempi diversi, ma sempre con lo stesso, apprezzabile, carisma, che tanto è piaciuto ai supporters della Viterbese.

continua
error: Content is protected !!