che si è concesso ai taccuini di Libertà. “Per me il campionato non ripartirà? Mi sembra logico – Marco Gatti, presidente del Piacenza – sarebbe immorale il contrario. Per natura e caratteristiche, il calcio prevede contatto fisico, noi siamo di fronte a una ‘bestia’ alla quale possiamo sfuggire in un modo solo: attraverso l’allontanamento sociale, stare tutti ad almeno un metro e mezzo di distanza. Capisco che in un’azienda si possano gestire gli spazi diversamente, allontanare le persone sul posto di lavoro è possibile, ma come si fa in uno spogliatoio o su un campo da calcio? E se si dovesse riprendere, cosa succederebbe al primo caso di positività in una squadra?“.

error: Content is protected !!