LA SERIE C VERSO LO STOP DEFINITIVO?

Anche se si continuano a leggere stucchevoli interviste di chi vuole giocarsi la B, di chi vuole ottenere chissà quale traguardo nelle partite rimaste da giocare, la realtà della serie  C sembra ben diversa. 

Basta leggere tra le righe delle dichiarazioni di Ricciardi, tipo “non tutti possono permettersi test e alloggi per gli atleti, si tratta di un impegno economico pesante, ma c’è un minimo che viene richiesto: garantire la sicurezza”. Cosa può significare? Che la Serie A partirà, la Serie B forse, poco probabile che la Lega Pro possa farlo. Castellacci, decano dei medici sportivi dice: “in Serie C a stento si trovano medici di panchina, ma magari molti di loro oggi sono in prima linea contro il Covid-19”.

error: Content is protected !!