Alla domanda “novità?”, dalla sala dei bottoni della società gialloblu si risponde con un “no, purtroppo no”. Che è più esplicativo di qualsiasi altro discorso. Si aspettano notizie più certe, dallo Stato e dalle istituzioni calcistiche, come ormai accade da giorni.
L’incertezza è più che tangibile e non permette di lavorare al meglio, né per il futuro, né per una eventuale ripresa di quella attuale, in estate.
Una giornata di attesa – quella di ieri – per il presidente Romano, una giornata per lui molto importante, visto si celebrava quella della “sicurezza sul lavoro”, di cui si occupa il massimo dirigente gialloblu con le sue aziende. Lo fa anche in ambito confederativo, per la promozione della cultura della sicurezza sul lavoro, per aumentare la consapevolezza e l’esigenza di lavorare in condizioni di sicurezza.

Neanche il periodo migliore per pensare a questo, tutto sommato, così come per pensare al calcio attivo, anche se la società di via della Palazzina non fa mistero di lavorarci sopra e di poter arrivare in tempi brevi a due o tre prestiti importanti, visto che la filosofia non cambierà e che i giovani rimarranno al centro del progetto.

error: Content is protected !!