SERIE C

Ghirelli ha detto che c”è stata un’ampia maggioranza sulle proposte di sospendere il campionato, promuovere le tre capoliste, bloccare le retrocessioni e i ripescaggi dalla Serie D. Sui playoff la votazione è stata più combattuta, ma ha prevalso un notevole senso di ascolto. Io stesso, in chiusura, ho fatto notare come serva riflettere sull’alto numero degli astenuti e di chi abbia votato per giocare i playoff. Possibile un quarto posto per il Carpi, conteggiando anche i meriti sportivi? Vedremo.

Si parlerà ancora a lungo, soprattutto della possibile riforma, dopo che, finalmente, ci si è resi conto, almeno così appare, che in questo modo non si poteva andare avanti. Senza i dovuti correttivi, il prossimo torneo di serie C avrebbe visto il forfait già nella fase delle fidejussioni di almeno la metà dei club.  In Terza Serie, alle società arrivano meno di 200 milioni l’anno, a fronte di costi (spese di gestione, stipendi, contratti, bonus ecc.) che superano largamente gli introiti.  

error: Content is protected !!