C’ERA UNA VOLTA IL BOCA…

In serie C, una volta, c’era il Boca, squadretta di San Lazzaro di Savena, piccolo centro bolognese, noto a coloro che negli anni settanta scoprirono il fascino del Guerin Sportivo e degli editoriali mai più imitati di Gianni Brera. A San Lazzaro di Savena si stampava e si creava uno dei capolavori dell’editoria, fonte inesauribile di appassionati e di addetti ai lavori in erba, prima che il calcio cambiasse, fagocitato, e non solo, dalla tv.

Averci pensato allora sarebbe stata un a sorte di “Mission impossibile”, ed invece eccoci qui, con la Viterbese con tutte le carte in regola in un campionato equilibrato, forse un po’ dal livello basso? Una Viterbese, quella di allora, tornata nella norma, pronta ad archiviare una cosa importante che si chiama salvezza anticipata pur coltivando ancora qualche piccola speranza che, per scaramanzia, nessuno vuole più pronunciare. E fa bene, perché da quando si è cominciato a parlare solo di salvezza e a non protestare più contro gli arbitri la stagione gialloblu è cambiata di colpo.

error: Content is protected !!