IL 16 MAGGIO, LO SCUDETTO DEL TORINO ’76

Il Torino oltre allo scudetto cercava anche il record di vittorie in casa, che non arrivò: fini’ 1-1 ed ebbe la sfortuna di trovare all’ultima giornata il miglior Cesena della sua storia, che grazie a quel pareggio, approdo ‘alla Coppa Uefa, un grandissimo traguardo per una provinciale di quei tempi.

Il 16 maggio 1976, con l’1-1 al Comunale contro il Cesena (al 61′ Pulici, al 71′ autogol di Mozzini), il Toro divenne campione d’Italia per la settima volta. Fu il primo scudetto vinto dopo la tragedia di Superga e resta l’ultimo campionato conquistato dai granata nella loro storia in cui, oltre ai 5 titoli degli Invincibili, c’è il primo scudetto del 1928 (e quello revocato nel 1927).

L’allenatore Gigi Radice, il capocannoniere (21 gol) Pulici, i migliori Claudio e Patrizio Sala, Zaccarelli, Graziani, Castellini e Salvadori.  

error: Content is protected !!