ZAMPOLINI, QUEL TIRO VINCENTE IN EXTREMIS…

28 aprile 1982. Scavolini Pesaro-Sinudyne Bologna, terza partita della semifinale play-off. Tutto esaurito, anche perchè Pesaro non era mai arrivata così vicina al Tricolore. A dieci secondi dalla fine, Zambalist Frederick va in lunetta e firma l’87-86 per le “V nere”. Cala il gelo sulle tribune, ma quando la palla parte dalle mani di “Mimmo” Zampolini diventa una esecuzione perfetta, che brucia la retina e diventa la vittoria finale.

Forse quel 88-87, bello quanto sofferto, venne festeggiato troppo a discapito della concentrazione per la finale contro Milano, puntualmente persa. A Bologna, per anni, avevano provato a prendere in giro di Zampolini, invitandolo a tirare ogni volta che aveva la palla. Pensavano che tirasse male, non si sa perchè, ed invece l’ex di Rieti realizzava puntualmente. 

error: Content is protected !!