OGGI LE “STRADE BIANCHE” A SIENA, LA PRIMA VOLTA DELLA BICI DOPO IL COVID …

Oggi le Strade Bianche, la semiclassica italiana che si snoda lungo le colline senesi. Saranno ben undici, quest’anno, i settori di sterrato affrontati dalla gara in linea toscana. Si parte con quello di Vidritta, di 2,1 chilometri, il cui imbocco è piazzato a 17,6 chilometri. Successivamente sarà la volta del tratto di Grotti, il quale è lungo ben 5,8 chilometri.

36,9 chilometri dopo il via, il plotone affronterà il tratto di Radi, di 4,4 chilometri. In seguito, invece, toccherà a quello di La Piana, di 5,5 chilometri. Il quinto settore è il più lungo, ovvero quello di Lucignano d’Assi, il quale misura 11,9 chilometri. Dopodiché, i corridori troveranno i segmenti di Pieve a Salti, di 8 chilometri, e San Martino in Grania, di 9,5 chilometri.

L’ottavo settore di sterrato, che verrà affrontato dopo 130 chilometri, è quello più iconico: Monte Sante Marie. Sono ben 11,5 chilometri ed è l’ultimo segmento che presenta una lunghezza superiore ai tre chilometri. Gli ultimi tre, infatti, sono particolarmente brevi. Il terzultimo, Monteaperti, misura appena 800 metri. In seguito c’è Colle Pinzuto, di 2,4 chilometri e, infine, sarà la volta di Le Tolfe, di 1,1 chilometri.

Il grande ciclismo riparte sabato 1° agosto dalla Toscana e dalle Strade Bianche con i professionisti e le donne élite. Appuntamenti di prestigio a rendere spettacolari le manifestazioni e stavolta confortano anche le previsioni del tempo che annunciano un fine settimana da caldo record.

La gara femminile sarà la prima a prendere il via alle 12 dalla Statale 73 dopo il ritrovo presso la Fortezza Medicea Piazzale della Libertà. Per questa sesta edizione femminile, quindici i team presenti, percorso confermato, così come quello dei professionisti. Per le donne la lunghezza è di 136 chilometri con 8 tratti sterrati ed arrivo in Piazza del Campo tra le 15,30 e le 16. La gara sarà trasmessa in diretta su Rai Sport.

Ventiquattro le squadre annunciate per 168 atleti con un poker di classe formato dal vincitore dello scorso anno Alaphlippe, Sagan, Nibali e Van Der Poel, oltre ad altri nomi di spicco. La partenza della gara maschile alle ore 13,45 e ben 184 i chilometri previsti. Oltre agli 8 settori sterrati comuni anche alla gara femminile, ne sono previsti per i professionisti altri tre nel finale di gara, tra cui quello delle Tolfe (18 per cento la pendenza) a una dozzina di chilometri dall’arrivo. La competizione sarà trasmessa in diretta per gli ultimi 70 Km su Rai 2.

error: Content is protected !!