SEMBRA IERI … (7. parte)

Sembra ieri, con quelle domeniche a filmare e commentare la Viterbese! Anche quando non si è nelle migliori condizioni fisiche, come, ad esempio, in occasione della trasferta in Sardegna, a Quartu Sant’Elena. Era un’ottima squadra, quella Viterbese lì, con Cari e Berdini che tenevano alto l’umore del gruppo.  Poi la televisione locale si evolse e le trasmissioni sportive riuscirono meglio.

Sembra ieri, con la trasmissione televisiva della domenica sera, quando tutti aspettavano i risultati: appena ce n’era uno sbagliato, si scatenava una ridda di telefonate di protesta, a dimostrazione dell’indubbio seguito, dall’altra parte della telecamera, tramite il piccolo schermo.

Sembra ieri, sotto la sapiente regia di Tonino Moscatelli, un vero “mostro sacro” della tecnologia, e sotto lo sguardo compiaciuto dell’editore Luigi Taurchini, il quale aveva deciso di assegnare la responsabilità della redazione sportiva ad un giovane poco più che ventenne.

error: Content is protected !!