E’ SEMPRE VAN AERT. VINCE PURE LA PRIMA TAPPA DEL “DELFINATO”

Il solito Wout Van Aert vince la prima TAPPA del Giro del Delfinato 2020. La corsa francese si apre con il successo del corridore della Jumbo Visma che si aggiudica la prima tappa da Clermont Ferrand a Saint-Christo-en-Jarez, al termine di 218,5 lunghissimi chilometri ricchi di saliscendi. Nella penultima salita tentativo di fuga con il solito combattivo Remi Cavagna che è l’ultimo a mollare prima di essere ripreso. L’arrivo in quota è dunque a ranghi compatti e si tratta di uno scenario perfetto per i finisseur quello del Col de la Gachet. A tirare il gruppo la Jumbo con Roglic e Gesink che tengono un’andatura di altissimo livello e a pochi km dal termine interviene anche Dumoulin che dimostra di avere un’ottima gamba. Ultimo km in cui i corridori devono fare i conti con un vero e proprio muro: strappo duro e dunque impossibile tentare lo scatto a sorpresa, l’arrivo è in volata nonostante l’ascesa e dopo il lavoro perfetto del suo team giallonero è il solito Wout Van Aert a vincere anche qui dopo Strade Bianche e Milano-Sanremo.

Di seguito l’ordine di arrivo.

  1. Wout Van Aert
  2. Daryl Impey s.t
  3. Egan Bernal s.t
  4. Alejandro Valverde s.t
  5. Tadej Pogacar s.t
  6. Alexey Lutsenko s.t
  7. Sergio Higuita s.t
  8. Benoit Cosnefroy s.t
  9. Primoz Roglic s.t
  10. Guillaume Martin s.t
error: Content is protected !!