CHE BELLO IL GIRO, CON LA SICILIA AL POSTO DELL’UNGHERIA…

Che bello il Giro d’Italia, che parte dalla Sicilia anziché dall’Ungheria. Il percorso rivisto in seguito allo stop per la pandemia, ci guadagna sicuramente molto e rida un tocco di italianità in più alla manifestazione, che esclude i giorni che sarebbero stati trascorsi in Ungheria, che non piacevano alla maggior parte degli appassionati di questo sport, per trascorrerli, invece, nella bella Trinacria. Nei prossimi giorni verranno resi noti anche i ritocchi che si devono fare al programma della Corsa in rosa, che avrà un’ultima settimana molto pesante, ammesso che alla fine di ottobre il tempo non giochi qualche brutto scherzo sulle alte montagne, e ci sarà l’inedita ultima giornata con una cronometro a Milano, anziché la classica passerella finale.

error: Content is protected !!