GLI EX GIALLOBLU. MASSIMO PACI E IL SUO TERAMO …

LA SUA PRIMA CONFERENZA STAMPA STAMPA DA ALLENATORE DEL TERAMO

“Ho le idee chiare e non mi spaventa la categoria, lavoro h24 per il Teramo, voglio continuare a crescere ed a migliorare sotto ogni aspetto. L’impatto con lo stadio e le persone presenti in questa famiglia è stato fantastico: so di essere nell’ambiente giusto per far bene. La squadra la conoscevo già, l’avevo già vista in diverse occasioni l’anno scorso e non so se abbia espresso tutte le potenzialità, ma adesso inizia una storia totalmente nuova, nella quale devo massimizzare il rendimento di ciascun ragazzo. Ai calciatori ho chiesto di allenarsi con entusiasmo e con il pensiero di migliorarsi. Sono le idee a far la differenza, oggi posso essere l’oratore migliore del mondo, ma saranno i risultati a far di me un bravo allenatore o meno. Il primo obiettivo è cambiare la mentalità. Dobbiamo diventare una squadra tosta, capace di acquisire compattezza: chi ci affronterà dovrà passare una brutta domenica. Mi piace praticare un gioco veloce, verticale. Ho avuto diversi maestri, da Giampaolo a Ranieri, passando per Zeman, Gasperini e Guidolin. Stiamo provando la difesa a quattro, il resto può variare”.

error: Content is protected !!