DIRITTI TV: E’ PRONTA UNA CORDATA

Sono scaduti oggi i termini per le offerte tassativamente vincolanti dei fondi di investimento interessati alla media company della Lega Serie A che verrà creata per la gestione dei diritti tv e commerciali. Secondo indiscrezioni non confermate, sarebbero sei le proposte raccolte dall’advisor finanziario della Lega, Lazard. Fra queste, a quanto risulta, c’è quella presentata in cordata da tre soggetti di private equity Cvc, Advent e Fsi, con l’obiettivo di entrare con una quota di minoranza, probabilmente il 10% a fronte di una valutazione complessiva di circa 13 miliardi di euro della società che, nei piani dei fondi, dovrebbe occuparsi anche di stimolare la modernizzazione degli stadi. Altri fondi, alla prima chiamata della Lega a fine luglio, avevano aderito proponendosi come finanziatori.
Nei prossimi giorni Lazard organizzerà degli incontri con le venti società di Serie A per presentare e analizzare le varie offerte. Poi si entrerà in una fase decisionale e il tema sarà al centro dell’assemblea dei club in programma mercoledì 9 settembre. Alcune società, come Napoli e Lazio, spingono per una media company gestita in autonomia dalla Lega, con un partner industriale per la realizzazione del canale. (ANSA).

error: Content is protected !!