ACCADEVA UN ANNO FA. LA SERATA DELLE “GRANDI OCCASIONI”…

E’ stata una serata ben riuscita al Tennis Club Viterbo, in occasione della presentazione del libro, alla presenza di molti dei protagonisti narrati e di alcuni sportivi dal glorioso passato.

Massimiliano Affinita ha portato i saluti del club viterbese, cosi come Paola Bugiotti ha portato quello del Comune di Viterbo e Pietro Barbanera quello dell’intera Accademia Barbanera, che ha accompagnato l’autore in questo viaggio editoriale giunto al sesto anno.

Eppoi gli interventi, a cominciare da Alfonso Talotta, sportivo, artista, sensibile alla musica e alla cultura, che ha fatto rivivere per qualche attimo la Viterbese di oggi e quella di ieri. Per quest’ultima, i racconti di Roberto Vuerich sono apparsi illuminanti.
Guido De Alexandris ha raccontato gli aneddoti relativi ai pionieri del basket, mentre Alberta Conti ha mostrato la consueta classe nel trattare la pallavolo.
Roberto Ballarotto e Mirko Marianello hanno rinverdito il mito di Hector Rincones, vero fuoriclasse del baseball.

Tra i presenti, come detto, sportivi del calibro di Tonino Mecorio, Franco Fabbri e Giuseppe Patassini, che si è ben amalgamato con una presenza femminile assai rilevante, anche del mondo della scuola.

Ora il libro di Claudio Di Marco, “Le Grandi Occasioni”, diventa un convegno, che si svolgerà a Viterbo, il prossimo 21 settembre e diverse altre iniziative sono allo studio dell’autore.

error: Content is protected !!