A VITERBO ITALIA-ALBANIA UNDER 19: IN MOLTI HANNO FATTO CARRIERA…

ITALIA U.19-ALBANIA U.19 3-1 (AMICHEVOLE DEL 2014)

ITALIA U.19 (4-4-2): Scuffet; Gemignani, Calabresi (18’ st Sciacca), Capradossi, Lo Porto (8’ st Dimarco); Verde (18’ st Di Molfetta), Pellegrini (18’ st Murgia), Sbrissa (32’ st Palazzi), Baldini (32’ st Pugliese); Bonazzoli (18’ st Moncini), Piu (18’ st Palombi). A disp: Meret, Coppolaro, Bunino. All: Pane

ALBANIA U.19 (4-4-2): Elezaj (18’ st Abibi); Gerti (32’ st Zenuni), Humoli, Hysi, Krasniqi (32’ st Esin); Anchelo (32’ st Rashika), Ndoi, Bare, Lokaj; Tahiraj (9’ st Abrazhda), Alesio. A disp: Kariri.  All: Altin

ARBITRO: Marini di Roma (Menicacci-Argentieri)

RETI: 22’ pt e 15’ st Piu (I), 31’ st Lokaj rig. (A) 45’ st Palombi (I)

NOTE: Ammoniti Murgia, Lo Porto, Bare. Spettatori 500 circa. Angoli 4-2 per l’Italia, recupero pt 0, st 3’.

VITERBO – Una buona amichevole, scivolata via regolare, con indicazioni utili per Alessandro Pane. Gli Azzurrini hanno battuto l’Albania a Viterbo, cercando di imporre il proprio gioco e concedendo pochi spazi agli avversari.

Occhi puntati soprattutto sull’interista Bonazzoli, ma è Alessandro Piu a salire prepotentemente alla ribalta. L’attaccante dell’Empoli (classe ’96) ha trovato una fiammante doppietta, che ha portato l’Italia sul 2-0.

Gol della bandiera ospite per un fallo di mano di Palazzi e Scuffet che non neutralizza la conclusione centrale di Lokay. La girandola di sostituzioni operata da Pane dà un input nuovo alla gara. Il Laziale Palombi sbaglia la prima conclusione, ma poi nel finale trova uno splendido triangolo con Moncino e batte in velocità – e di precisione – il portiere.

error: Content is protected !!