Binaghi: “Internazionali senza pubblico ingiustizia”

Roma ospiterà la 77. edizione degli Internazionali dal prossimo 14 settembre. Ci saranno tutti i più forti tennisti del mondo tranne Roger Federer.  r la tenacia

La decisione di non far riaprire gli Internazionali di tennis al pubblico “è un’enorme ingiustizia”. E’ lo sfogo del presidente della Fit Angelo Binaghi, presentando la 77esima edizione del torneo che andrà in scena senza pubblico. Binaghi ha spiegato di aver inviato due documenti successivi al Cts, uno identico a quello del Roland Garros che ha ottenuto l’apertura a 11.500 spettatori al giorno“Il presidente della Regione Lazio (Zingaretti, ndr) ci ha detto di non volersi prendere la responsabilità di riaprire, volendosi adeguare alle raccomandazioni finali del Cts a porte chiuse. Mentre ad altri sport in altre regioni vengono autorizzati al pubblico eventi anche indoor – ha concluso Binaghi – nessuno quest’anno potrà entrare alla più grande manifestazione sportiva d’Italia. Se ci avessero detto che questo era il loro orientamento, avremmo potuto spostare il torneo a Genova, o in Puglia“.

error: Content is protected !!