Tutti i vincitori della prima prova del Campionato Italiano Club a Val Vibrata

 

Nella prova d’apertura della Club vittorie per Massa (125 Rookie), Pizzuti (125 Top Driver), Vitali (125 New Entry), Zecca (125 Over 35), Vimini (125 Over 50), Parente (Super TAG), Balzi (TAG), Benedetti (X30 Senior), Primerano (X30 Junior), Rocchio (60 Mini), Rea (60 Baby), Terragitti (50 Top Comer). Il 4 ottobre a Corridonia il secondo round.

Val Vibrata, 8 settembre 2020. E’ stata una gran bella prima prova quella che ha inaugurato il Campionato Italiano Club al Kartodromo Val Vibrata (Teramo), con 108 piloti impegnati nel primo dei due appuntamenti che caratterizza questo nuovo Tricolore ACI Sport. La seconda prova si svolgerà il 4 ottobre sulla Pista Cogiskart di Corridonia (Macerata) e assegnerà i titoli italiani di categoria.

125 ROOKIE. Intanto a Val Vibrata la manifestazione si è svolta con una organizzazione perfetta e lo spettacolo in pista è stato di ottimo livello, come accaduto nella 125 Rookie, dove fra i protagonisti della categoria più numerosa dell’evento si è rivelata Francesca Cifola, con merito sul podio della finale dopo aver ottenuto la pole position in prova, la migliore posizione dopo le manche e la vittoria in Prefinale. Solamente in Finale la ragazza marchigiana ha dovuto arrendersi alla competitività di Riccardo Massa, che dopo il terzo posto in Prefinale è riuscito ad aggiudicarsi la gara conclusiva, davanti appunto a Francesca Cifola, con Carlo Caringi sul terzo gradino del podio.

125 TOP DRIVER. Nella 125 Top Driver dominatore assoluto si è rivelato invece l’esperto Marco Pizzuti, autore della migliore prestazione assoluta fin dalle prove, confermandosi vincente nelle manches, in Prefinale e poi in Finale. Pizzuti si è aggiudicato il successo davanti a Davide Mastracci e Antonello Sebastiani, giunti nell’ordine alle sue spalle sia in Prefinale che in Finale.

125 NEW ENTRY. La 125 New Entry è stata caratterizzata dal duello iniziale fra Enrico Vitali, miglior tempo in prova per appena 60 millesimi di secondo, e Tonino Pierosana vincitore poi delle due manche di qualificazione. In Prefinale è stato Vitali ad aggiudicarsi la gara davanti ad Andrea Gattafoni e Pierosana, mentre in Finale Vitali ha vinto su Braian Barrios e Gattafoni, con Pierosana costretto al ritiro.

125 OVER 35. Combattuta anche la 125 Over 35, dove era stato Renato Massacci ad aggiudicarsi la pole position e le due vittorie nelle due manches, mentre in Prefinale il successo è andato a Maicol Travanti autore di un bel recupero. Un’altra rimonta ha caratterizzato la Finale con la vittoria conquistata da Davide Zecca che sul traguardo è riuscito a precedere Travanti a Massacci.

125 OVER 50. La 125 Over 50 ha visto prevalere Pierino Vimini su Mauro Moretti, dopo che in prova la differenza fra i due era stata solamente di 72 millesimi di secondo a favore di Vimini. Il duello è poi proseguito nelle manches con due vittorie di Moretti, mentre Vimini si è rifatto con la vittoria in Prefinale per una penalità inflitta a Moretti. Avvincente la finale, con la spettacolare rimonta di Moretti dall’ultima posizione fino a guadagnare il secondo posto, ma a vincere è stato ancora Vimini. Terzo si è piazzato Aldo Pierandi.

SUPER TAG. Nella Super TAG si è imposto Lorenzo Parente, davanti a Stefano Calista e Orlando Panici, che si era imposto in Prefinale. Nella TAG ha vinto Marco Balzi.

X30 SENIOR. Nella X30 Senior è stato Matteo Benedetti a guadagnare la vittoria in Finale, dopo che nelle manches e in Prefinale era stato Federico Messina a ottenere il successo, mentre in prova il miglior tempo era riuscito a farlo segnare Ennio Turriziani. Nella Finale Benedetti si è aggiudicato il successo con un buon margine su Messina, mentre il terzo gradino del podio è andato a Lorenzo Ciarrocchi.

X30 JUNIOR. La X30 Junior ha visto il dominio di Gabriele Primerano che si è imposto fin dalle prove di qualificazione, vincendo poi le manches, la Prefinale e la Finale. Sul podio della Finale insieme a Primerano sono terminati Riccardo Atzeri e Alessandro Antonelli, con quest’ultimo che era riuscito ad avere la soddisfazione di prevalere nella prima delle due manche.

60 MINI. Anche la 60 Mini ha visto un dominatore su tutti, Gino Rocchio, che dopo aver fatto registrare il miglior tempo in prova, la vittoria nelle due manche e nella Prefinale su Francesco Manzoni, non ha avuto problemi a far sua anche la Finale. Sugli allori anche Annalisa Fascione, ottima a conquistare il secondo posto sul podio della Finale davanti a Pietro Lilli. 

60 BABY-50 TOP COMER. Nelle due categorie più piccole, nella 60 Baby il successo lo ha conquistato Achille Rea, mentre nella 50 Top Comer è stato Alessio Terragitti a imporsi in Finale in un arrivo in volata su Riccardo Sferrella. Terzo Antonio Mirici. 

error: Content is protected !!