I GRANDI MAESTRI. NICCOLO’ CAROSIO RACCONTA LA COREA!

La nazionale italiana, due volte campione del mondo, battuta da una squadra di dilettanti composta da molti giocatori che in patria giocavano a calcio solo nel dopolavoro. Di Pak Doo Ik si disse che era un dentista, ma era un caporale dell’esercito nordcoreano.

La nazionale italiana lasciò l’Inghilterra qualche giorno dopo la sconfitta di Middlesbrough. L’aereo con a bordo i giocatori e lo staff sbarcò all’aereoporto di Genova nella notte del 24 luglio. Ad aspettare la nazionale c’erano centinaia di tifosi, che appena videro i giocatori iniziarono a lanciare ortaggi e pomodori.

error: Content is protected !!