In Giappone i tifosi sono tornati allo stadio, ma in silenzio …

In Giappone i tifosi sono ritornati negli stadi di calcio fin da luglio: con le mascherine, seduti a diversi posti di distanza l’uno dall’altro, e soprattutto in silenzio. Una delle misure di sicurezza decise per prevenire eventuali contagi da coronavirus durante gli eventi sportivi è stata infatti proibire i cori, per la preoccupazione che cantando i tifosi possano spargere nell’aria droplet e aerosol contenenti il virus. Il risultato è surreale, e più simile al teatro che allo sport a cui siamo abituati. Come ha raccontato il New York Times, durante una partita allo stadio si sente il rumore del sacchetto delle patatine mangiate da uno seduto quattro file più avanti.

error: Content is protected !!