MONTEFIASCONE OSPITA LA PIU FORTE DEL GIRONE …

Domani allo stadio Comunale contro la primatista del girone per l’ultima apparizione sul terreno casalingo di questo campionato partito in ritardo, breve, ma ricco di spunti tecnici interessanti e portato avanti dalle squadre con tutte le precauzioni verso il COVID, tanto che nessun incontro è stato rinviato per questo motivo.

Il manager Ivano Licciardi, subentrato nel ruolo a fine luglio per supplire ai problemi di disponibilità di Salgado e Carletti, si è dedicato con intensità e passione alla squadra, che ha risposto alle sue sollecitazioni migliorando soprattutto la prestazione in difesa, che nelle partite con il Paternò era stata il punto debole con ben 8 errori complessivi. Nelle due partite a Grosseto gli errori si sono ridotti a 2, ma nella seconda partita in notturna è mancato invece l’attacco, forse per l’appagamento della vittoria nel pomeriggio o anche per la novità della illuminazione artificiale, che solitamente incide soprattutto in battuta.

Dopo l’infortunio di Samuele Bruno, il 17enne Pacchiarotti si è fatto carico con grinta e convinzione del difficile ruolo di ricevitore, dove spesso gioca il più esperto della squadra, ricevendo in entrambe le partite a Grosseto ed anche battendo con buona continuità (273 di media battuta).

Ma ad oggi nessun giallo-verde ha una media battuta superiore a 300: il primo falisco nella classifica dei battitori nel girone è Gomez (281), solo sedicesimo, seguito da Pacchiarotti (273) e Vaglio (250), mentre è vistosamente calato il rendimento di Alessio Baldazzi, che all’inizio del campionato era nettamente il primo in classifica con una media di 500, ora dimezzata a 229. Siamo certi che il giovane nettunese uscirà da questo slump e tornerà già da domenica prossima a battere con continuità.

Anche il monte di lancio vede un Andretta in crescita, supportato da un Morese che inizia ad adattarsi al ruolo di rilievo, mentre ai fratelli Matteo e Michele Carletti si sta aggiungendo con continuità anche Leonardo Lanzi.

Contro i superfavoriti nettunesi, lanciati verso i play-off per la promozione in A1, l’ambiente falisco si aspetta dalla squadra una prova determinata e concentrata, sapendo che difficilmente il risultato sul campo potrà dare soddisfazione, ma la prestazione tecnica potrà mettere la basi per ottenere qualche risultato positivo nelle due trasferte consecutive di Lastra a Signa e Paternò.

Nel frattempo la società è impegnata nella campagna di promozione della partecipazione di nuovi ragazzi da 6 a 14 anni ed ha aderito al progetto della Federbaseball “Prime Basi” con tre Open Days nei giorni di Lunedì 14-21 e 28 settembre. Per una prova gratuita si può telefonare al Dirigente Donatella Tofanicchio – 340 8550900, oppure prenotarsi sul sito FIBS https://www.fibs.it/it/pages/46742-prime-basi-hp.html.

Purtroppo non sarà disponibile la diretta di Scatto Matto, per motivi tecnici.

 

CLASSIFICA SERIE A2 – GIRONE D al 6 settembre

Squadra

PG

PV

PP

%

Nettuno 1945

10

9

1

900

Red Sox Paternò

12

9

3

750

Jolly Roger Grosseto

12

6

6

500

WiPlanet Montefiascone

10

3

7

300

Lancers Lastra a Signa

12

1

11

083

 

error: Content is protected !!