La Slovenia, oltre a celebrare il portacolori della Uae Emirates, festeggia anche il secondo posto, a 59 secondi, di Primoz Roglic (Jumbo-Visma) mentre Richie Porte (Trel-Segafredo), terzo a 3 minuti e mezzo, esulta per il primo podio in carriera in una delle tre grandi corse a tappe. Sul palco delle premiazioni finali salgono poi lo stesso Bennett, che conquista la maglia verde della classifica a punti, Marc Hirschi (Sunweb), che conquista il titolo di corridore più combattivo e il Team Movistar, che vince la classifica a squadre. L’Italia chiude senza successi di tappa  ma applaude il meritato decimo posto in classifica generale di un ottimo Damiano Caruso (Bahrain-McLaren), capace di entrare nella top ten dopo aver lavorato tre settimane per Mikel Landa, quarto nella graduatoria finale.

 

error: Content is protected !!