MASCHERINE DA OGGI ANCHE ALL’APERTO NEL LAZIO

Mascherina obbligatoria in Regione Lazio, anche all’aperto: è arrivata l’ufficialità di Nicola Zingaretti nel corso della conferenza stampa che si è tenuta questa mattina presso lo Spallanzani.

Con una nuova ordinanza regionale vengono introdotte norme più severe – a partire da sabato 3 ottobre – sull’utilizzo della mascherina che diventa obbligatoria anche all’aperto, in qualsiasi orario della giornata. E l’obbligo vige anche per coloro che passeggiano da soli.

Una decisione presa da Nicola Zingaretti e dal suo assessore alla Sanità, Alessio D’Amato, vista la risalita dei contagi nella Regione Lazio.

L’indice Rt è ormai salito sopra l’1 ed è per questo che il Governatore ha scelto di aumentare lo stato di allerta introducendo norme più severe e incrementando i controlli per le strade.

È una misura di prevenzione che facciamo per evitare che in futuro ci siano provvedimenti più duri, dobbiamo difendere tutti i Comuni del Lazio”; con queste parole Zingaretti ha spiegato il motivo per cui la mascherina diventa obbligatoria anche all’aperto.

D’altronde, l’obiettivo condiviso da tutti è quello di evitare un secondo lockdown ma gli ultimi dati sui contagi nel Lazio non sono un buon segnale a riguardo: nella giornata di ieri è stato registrato il record di 265 contagi, di cui solo 151 nella Capitale. Per questo motivo, la Regione Lazio ha preso la decisione di rendere più severe le norme sull’utilizzo della mascherina, prevedendo una multa di 400 euro per coloro che non la indosseranno.

Oggi la Regione Lazio ha approvato una nuova ordinanza con cui cambiano le regole riguardante l’utilizzo della mascherina: vista la preoccupante risalita dei contagi, infatti, è stato deciso di rendere obbligatoria la mascherina in tutti i luoghi pubblici o aperti al pubblico, sia se al chiuso che all’aperto. Un obbligo che varrà per tutte le 24 ore; anche per camminare per strada, quindi, sarà necessario indossare una mascherina.

Ci saranno comunque delle eccezioni. Nel dettaglio, possono non indossare la mascherina:

  • coloro che fanno sport all’aperto;
  • bambini sotto i 6 anni;
  • persone malate che a causa della loro patologia non possono camminare avendo bocca e naso coperti.

Per tutti gli altri non ci sono giustificazioni: chi è senza mascherina nonostante la nuova ordinanza che dovrebbe essere ufficializzata nelle prossime ore verrà sanzionato con una multa di 400 euro.

error: Content is protected !!