I TOP 11 DELLA SETTIMANA. NESSUN GIALLOBLU IN QUESTA FORMAZIONE

Pelagotti (Palermo): I palloni alti attraversano la sua area con troppa frequenza ma gli va bene. In apertura di ripresa salva il risultato su tiro angolato di Furlan e si ripete su una deviazione ravvicinata di Raicevic..

Celiento (Bari): ancora decisivo, stavolta con una doppietta. Un’altra freccia avvelenata a disposizione di mister Auteri.

Tonucci (Catania): un gol, un altro (probabilmente buono) non assegnato. Abbatte la furia dell’ex sulla Juve Stabia e fa gioire i colori rossoblù.

Carillo (Casertana): deciso e sicuro dietro, si fa valere anche in area avversaria con la perfetta inzuccata per il momentaneo 1-1 dei suoi.

Mahrous (Vibonese): riscatta subito la prova opaca del weekend tornando ai livelli del primo turno. Classe 1998, benzina under preziosa.

Viteritti (Potenza): mette a sedere il difensore e capitalizza una bella azione. La Casertana poi rimedia, ma la sua ottima perfomance resta.

Corapi (Catanzaro):  Il capitano giallorosso detta bene i tempi di gioco in mezzo al campo, servendo con il contagiri i suoi compagni con la sua indiscussa tecnica.

Franco (Turris): demolisce la Viterbese a centrocampo e con le due saette dalla distanza, anche se la prima è stata vivamente contestata da Romano.

Cuppone (Casertana): sfrutta al meglio il regalo del giovane portiere Brescia e regala a Guidi un dolce debutto nel torneo.

Plescia (Vibonese): abile sottoporta, festeggia con gol il suo debutto da titolare nella nuova avventura in terra calabrese.

Vazquez (Francavilla): cambia il volto della gara con il suo ingresso in campo. Precisione chirurgica sul penalty per il pareggio dei suoi.

 

error: Content is protected !!