I TOP 11 DELLA SETTIMANA. NESSUN GIALLOBLU IN QUESTA FORMAZIONE

Branduani (Catanzaro): Poco impegnato in tutta la gara, è decisivo nel secondo tempo con una parata prodigiosa sul colpo di testa di Mahrous sugli sviluppi di un calcio d’angolo che salva i suoi.

Garattoni (Juve Stabia): fa partire la rimonta dei suoi risolvendo con grande abilità una mischia in area avversaria.

Di Cesare (Bari): Saltando assai più del suo diretto avversario, demolisce le speranze della Viterbese con un perfetto colpo di testa. Tre su tre in trasferta.

Lorenzini (Turris): preferito ancora a Di Nunzio, si conferma titolare aggiunto. COntro la Viterbese era stato difensore eccellente e stavolta si ripete.

Germinio (Foggia): si fa trovare pronto e batte Marchegiani sotto porta. 

Bombagi (Teramo): offre i due assist decisivi per il blitz a Monopoli.  

D’Angelo (Avellino): sfrutta bene l’invito al bacio di Aloi e si rivela nuovamente decisivo come già fatto alla Palazzina.

Giannone (Turris): ben appostato quando si tratta di colpire, realizza un’altra rete pesantissima per l’economia del match. 

Cuppone (Casertana): dopo il Potenza, riacciuffa anche la Ternana e regala un altro punto pesante alla giovane formazione di Guidi.

Antenucci: Cinque minuti di orologio per mettere in chiaro le cose. Gol al primo pallone utile che porta a tre le marcature stagionali dopo quattro turni. 

Fella (Avellino): zanzara fastidiosa, certifica il colpaccio dei lupi con un gran tiro a metà ripresa.  

error: Content is protected !!