PRIMA DEL CORONAVIRUS. QUANDO C’ERANO LE PILLOLE DEL CALCIO …

Spareggi di Promozione per approdare in Eccellenza. Alla luce del risultato della domenica una società è matematicamente nella serie superiore. Un lunedì pomeriggio chiamo il PRESIDENTE della società per un’intervista

IO – Presidente buonasera, intanto volevo complimentarmi con lei e con la squadra per il risultato raggiunto….
PRESIDENTE – (Silenzio dall’altro capo del telefono). Risultato? Che risultato?
IO – Beh con la vittoria di ieri siete matematicamente in Eccellenza.
PRESIDENTE – (Con voce sempre incerta….) Mah, beh, ma mancano ancora delle partite, questi spareggi sono lunghi….
IO – Beh sì, ma non mi dica che non sa che siete passati….
PRESIDENTE – (Sempre con voce incerta) – Mah, sa…. Dovrei chiedere al mio direttore sportivo. Ieri non mi pareva, non so, ho visto entusiasmo ma non credevo che fossimo passati in Eccellenza….
IO – Scusi presidente ma come sarebbe? Ieri nessuno l’ha avvisata? Non ci sono state scene di giubilo, festeggiamenti….???
PRESIDENTE – Sì ma io pensavo fossero stati per la vittoria della partita. Non per il passaggio in Eccellenza, che non è ancora matematico
IO – Scusi, presidente, non è matematico perché il ripescaggio si fa DOPO, ma vincendo ieri voi siete chiaramente tra le compagini che saranno ripescate in Eccellenza. Perciò non capisco, non mi dica che lei non lo sapeva…
PRESIDENTE – Ehm, beh, in effetti….le ripeto. Dovrei chiedere bene al mio ds. Ora come ora mi sta facendo rimanere spiazzato. Facciamo così, faccio una telefonata, vedo se è vero quello che mi sta dicendo. A me non risultava, comunque ci possiamo sentire tra 5 minuti? La ringrazio.

Buona settimana a tutti.

(M.G.)

error: Content is protected !!