TERNANA, CHE “SCHIAFFO” AL BARI!

BARI-TERNANA 1-3

BARI (3-4-3): Frattali; Celiento, Perrotta, Di Cesare; Ciofani, Maita (21’st Lollo), De Risio (21’st Bianco), D’Orazio (28’st Semenzato); Marras, Antenucci (28’st Citro), Simeri (10’st Montalto).

In panchina: Liso, Marfella, Sabbione, Andreoni, Corsinelli, D’Ursi, Candellone. Allenatore: L.Cassia (Auteri indisponibile).

TERNANA (4-2-3-1): Iannarilli; Defendi, Boben, Kontek, Mammarella (23’st Frascatore); Proietti (32’st Damian), Palumbo (23’st Salzano); Partipilo, Falletti (45’st Russo), Furlan; Vantaggiato (32’st Raicevic).

In panchina: Vitali, Laverone, Diakité, Suagher, Paghera, Torromino, Peralta. Allenatore: C.Lucarelli.

Arbitro: Miele (Nola).

MARCATORI: 21’pt e 2’st Partipilo (T), 42’pt Ciofani (B), 43’st Furlan (T)

Espulso: 22’st Perrotta (B) per doppia ammonizione

Ammoniti: Mammarella (T), Di Cesare (B)

Continua a giocare male il Bari, che forse l’ultima gara la disputò a Viterbo e non riesce a tenere testa alla Ternana guidata da Falletti, lanciando a rete Partipilo e tenendo botta in difesa, migliorata da quando non c’è Diakitè. Antenucci si divora un gol fatto e ancora una volta dà l’impressione di non avere gli stimoli giusti che tutti gli attribuiscono.

Ora la Ternana è davvero imprendibile in vetta alla classifica e sarà dura fermarla, anche se il campionato mostra spesso sorprese ed il livello generale rimane bassino.

error: Content is protected !!