OGGI SUL CORSPORT. LA VITERBESE CHE SI PREPARA PER LA JUVE STABIA …

VITERBO –  Si attende anche il recupero di Cappelluzzo in attacco, viste le utili qualità tattiche di quest’ultimo, che potrebbe dare maggiore profondità al reparto offensivo gialloblu, che spesso vede il “tandem del gol” troppo lontano dall’area di rigore.
Sarà ancor più interessante vedere che tipo di impostazione tattica darà Taurino alla sua prima uscita e come, ad esempio, vorrà far convivere in mediana Palermo e De Falco, oppure se lancerà Besea, uno di quelli più adatti al modulo 3-5-2, quello da sempre adottato dall’allenatore salentino.
Per lui, quindi, sono giorni intensi, di lavoro e di prove, prima di fare i conti, dopodomani, con il campo sintetico del “fortino” di Via Cosenza di Castellammare di Stabia, con le locali “Vespe” pronte a portare l’assalto a Daga e compagni, attualmente terz’ultimi in classifica.
Su quel rettangolo dove l’ultima volta finì alquanto male per la Viterbese, che uscì sconfitta con un pesante passivo di quattro gol. Allora era una Juve Stabia lanciata verso la vittoria del campionato, adesso i ruoli sono molto diversi, ma i Campani sono ugualmente da prendere con le molle e ci vorrà la migliore Viterbese per portare via il risultato, magari rivitalizzata dal cambio dell’allenatore, come spesso succede.

CDS
error: Content is protected !!