“Il signor Di Marco Pasquale, 92 anni, ex minatore abruzzese fuori sede in Belgio, quasi ogni giorno scende con la sua macchina da Poggio San Vittorino (frazione di Teramo) a Giulianova, si porta la sua sedia e si siede da solo a guardare il mare”.

La storia l’ha raccontata la pagina facebook “L’abruzzese fuori sede” ed è stata raccolta poi, con un’intervista, da Francesco Marcozzi di Radio G Giulianova; una storia straordinaria, finita sulle pagine del ‘Corriere della Sera’.

Pasquale ha passato una vita in Belgio: dopo la guerra, ha lavorato nelle miniere di carbone, 920 metri sotto terra. Oggi, a 92 anni, se il tempo è bello sale a bordo della sua Fiat Punto, guida per quasi 60 km, andata e ritorno da Poggio San Vittorino fino a Giulianova; scende, trascina una piccola sedia in legno fino al bagnasciuga, si siede e guarda il mare per un paio di ore. “Ringrazio Dio, che mi dà il potere di venire qua. E che mi tiene ancora la mente lucida”.

È un po’ come la storia de Il Vecchio e il mare, quella che Pasquale ha raccontato ai microfoni di Radio G Giulianova. Una intervista straordinaria.

 
 
 
error: Content is protected !!