CDS

“Di sicuro il Catania – dice l’allenatore gialloblu – non prenderà la partita sottogamba, vogliosa di tornare a casa, invece, con un risultato importante. Da parte nostra, quindi, c’è solo una strada per fare punti, ovvero fare una prestazione sopra le righe, al di là del nostro valore. C’è da mettere dentro animo e spirito di squadra. Fisicamente stiamo bene e da quando sono arrivato non credo che il problema sia stato fisico. Dobbiamo sicuramente migliorare a livello organizzativo nelle fasi e dobbiamo sempre metterci l’anima, questo sì che è indispensabile. Abbiamo fatto una settimana piena di lavoro – conclude Taurino – per cui nessun turnover. Sceglierò quella che, secondo me, è la formazione migliore per affrontare la partita, in base alle indicazioni tratte in allenamento. Tounkara? Sta molto meglio, lo valuteremo fino all’ultimo, anche in base alle sensazioni del ragazzo”. Tra gli avversari odierni, la Viterbese potrebbe trovarsi di fronte pure l’attaccante Antonio Piccolo, pronto all’esordio in rossazzurro. Per lo scalpitante ex-Cremona l’infortunio sembra essere definitivamente alle spalle, con tanta voglia di dimostrare il proprio valore e di confermare la bontà del suo acquisto, fortemente voluto dalla dirigenza siciliana. 

CDS
error: Content is protected !!