La Federbaseball fonde le serie A1 e A2 in una nuova serie A a 32 squadre. Formula e data di inizio non sono ancora fissate

 

La novità era attesa: il Consiglio Federale della Federbaseball ha deliberato di unire i due campionati di serie A1 e A2 in un unico campionato a ben 32 squadre. Al di là della formula che sarà individuata, questo vuol dire che il WIPLANET MONTEFIASCONE nel 2021 potrà formalmente e teoricamente puntare allo scudetto!

Nella realtà del campionato, che certamente si articolerà in diverse fasi, il WIPLANET all’inizio probabilmente incontrerà gli stessi avversari dello scorso anno; la differenza emergerà se i giallo-verdi riuscissero a conquistare un posto nelle fasi successive, che selezioneranno sempre di più le squadre innalzando il livello tecnico fino alla proclamazione della squadra Campione d’Italia.

Vediamo come si è giunti al numero di 32: lo scorso anno la serie A1 ha visto 6 squadre e l’A2 19: a queste 25 andrebbero aggiunte le 6 che ne avevano diritto, ma hanno rinunciato per la pandemia ed alle quali la Federazione ha mantenuto il diritto sportivo, e le 5 promosse dalla serie B. Il totale farebbe 36, ma vanno considerate diverse situazioni che ne riducono il numero: ad esempio a Nettuno, in teoria, oltre al Nettuno 1945, avrebbero diritto il Nettuno City e il Nettuno 2, oltre all’Academy Nettuno, promossa dalla serie B. Ma nel corso dell’anno ci sono stati accordi e fusioni, e certamente le squadre nettunesi di serie A non saranno più di 2. Inoltre, sembra che altre due società rinuncerebbero a questo difficile campionato, giungendo così al numero di 32.

La formula iniziale dovrebbe prevedere 8 gironi da 4 squadre; data di inizio dei campionati, formazione dei gironi e fasi successive saranno certamente condizionate dall’andamento della pandemia. È presumibile che la Federbaseball, come ha fatto nello scorso anno, metta a punto una modalità flessibile, che potrebbe prevedere anche un differimento dell’inizio.

Sappiamo che i giallo-verdi hanno iniziato la preparazione, nel pieno rispetto delle norme anti-COVID, presso lo stadio comunale del Baseball, essendo penalizzati dalla chiusura di tutte le palestre, che erano strumento indispensabile della preparazione invernale.

Ma i giocatori falisci sono determinati a superare le difficoltà preparandosi al meglio per questa importante stagione; la società vuole mettere la squadra nelle migliori condizioni e ha ingaggiato un allenatore Italo-venezuelano, Leonardo Esposito, già a Viterbo negli anni scorsi, che in questo periodo sta rispettando il periodo della quarantena.

Altri inserimenti nella rosa sono previsti, ma le novità più interessanti sono nel settore giovanile, con la conferma delle categorie Minibaseball, Under 12 e Under 15, mentre si aggiunge la nuova categoria della serie C, formata essenzialmente dai ragazzi di 16 anni, usciti dalla squadra giovanile..

error: Content is protected !!