“Ogni partita ha una sua storia, oggi sicuramente non abbiamo avuto la solita fluidità. Ma noi abbiamo i calciatori per palleggiare bene, come Bensaja, Salandria e Palermo. La Turris veniva uomo contro uomo e noi avremmo dovuto cercare di più gli attaccanti per metterli in difficoltà. Oggi l’aspetto mentale è stato predominante, a differenza di altre partite avevamo un briciolo di tensione in più e ci può stare perché i punti iniziano a pesare. Da qui alla fine saranno tutte battaglie, a prescindere dall’avversario, non ci saranno risultati scontati”.

error: Content is protected !!