Il Bisceglie spera, in questa sfida contro la Viterbese, di non fallire ancora, mentre Daga e compagni, dalla parte opposta, sono alla ricerca del filotto di risultati che possa condurre verso i playoff.
Fa benissimo Taurino, che da quelle parti, l’anno scorso ha giocato tante partite della sua esperienza a Bitonto, a predicare umiltà, a parlare di scontri diretti per la salvezza, anziché buttare l”occhio un po’ più su. Però la realtà appare leggermente diversa e le tre vittorie consecutive parlano di una Viterbese sicuramente superiore ai Pugliesi, avversari per l’occasione.
Può disporre di quadi tutti gli uomini dell’ampia rosa, quindi non avrà problemi nelle scelte, a meno che non voglia far risposare qualcuno dei titolari, per via della doppia fatica settimanale. Magari all’intervallo, se la gara si sarà messa nel verso giusto, con giocatori come Mbende, Rossi, Urso e Bezziccheri che mordono il freno per trovare spazio.
 

error: Content is protected !!